L'immaginazione può con la realtà. In questo articolo vi forniremo quattro citazioni di un piccolo glossario dettagliato su quattro pratiche sessuali, non molto abituali, ma estremamente piacevoli.

Le verrà l'acquolina in bocca al leggere questo completo ed insolito glossario. L'immaginazione ci fa volare, e ci sentire in modo del tutto reale molte di queste definizioni; il battito del nostro cuore si accellera e fantastichiamo. Vediamo a una bella donna e vogliamo fare di tutto con lei.

Anche se la passione può trasportare la coppia a fare molte cose che sono al limite di ciò che si permette, la testa deve sempre frenare l'idea di fare pratiche che siano pericolose per la nostra salute, perché se quello che vogliamo è godere di un'esplosione sessuale e la vogliamo ricordare durante molto tempo con molto piacere, bisogna mantenere delle regole igieniche e non buttarsi su qualsiasi cosa che abbia un buon sapore e con una bella apparenza.

Bacio bianco: il bacio bianco consiste nel praticare sesso orale e con tutta quel delizioso fluido in bocca, baciamo al nostro o alla nostra amante. Il fluido vaginale o lo sperma passa da una bocca all'altra, ed entrambi godiamo di questa pratica un poco scandalosa, ma perfettamente fattibile se la persona con cui stiamo mantenendo dei rapporti sessuali ci eccita da morire.

È questione di condividere e anche molto! La possessione sulla persona che gode al mantenere il nostro fluido vaginale o il nostro sperma in bocca è completissimo, forse per questo è una pratica così intima e ha bisogno di tempo per completarla.

Da un punto di vista del tutto rispettoso con qualsiasi attività sessuale che possa risultare pericolosa, non si dimentichi che il fluido o lo sperma non solo sono la sede di un potenziale sessuale molto stimolante, bensì possono possedere un sacco di batteri e di virus; anche se significhi una sottomissione assoluto al nostro compagno di giochi intimi, ci vuole sempre sangue freddo nel momento in cui selezioniamo che cosa ci mettiamo in bocca. Una volta fatta questa riflessione, si goda questo bacio bianco e rimanga senza parlare dopo averlo fatto.

Pioggia d'oro: Quest'espressione è originaria dal quadro di Tiziano "Danae riceve la pioggia d'oro", datato 1553. Questo quadro raffigura il mito in cui Giove, informato sulla bellezza di Danae, si converte in pioggia d'oro e si introduce nella torre dove lei era protetta, e da questa pioggia feconda alla ragazza, da cui nacque l'eroe Perseo.

Pero, insomma, a questo Giove non gliene scappava una! Al giorno d'oggi, la "pioggia d'oro" è il termine colloquiale che usiamo per la urolagnia, che consiste in una parafilia in cui una persona gode all'orinare sul suo partner sessuale, o all'essere orinata da questo.

Cosa preferisce: giocare in bocca con lo sperma o il flusso del suo partner o permettergli di farti fare pipì addosso? Che decisione difficile! Ma perché il sesso comporta certe cose così poco attraenti? Come direbbero alcune persone, per ogni persona, una parafilia. Molte persone che praticano la dominazione includono fra le loro attività fare pipì addosso a un altro o che le facciano pipì addosso.

Ma ci sono anche altri che pensano che il massimo del sesso è terminare in un after all'alba di domenica. Se vuole praticare quest'attività tenga in conto che come il fluido o lo sperma, l'urina è portatrice di un sacco di batteri e di virus, ed è meglio che li trasporti il water invece della sua bocca; ciò nonostante, ci sono alcuni che dicono che è meno pericolosa del bacio bianco. Di nuovo vediamo che il rapporto che c'è fra il godere di sesso selvaggio e fare delle pratiche umilianti. Ma, se arriva uno che ve lo chiede, continua ad essere una umiliazione?

Dominazione: Il BDSM è un acronimo proveniente dalle sigle BD (Bondage e Disciplina) e DS (Dominazione-Sottomissione) e SM(Sado-Masochismo). È una disciplina sessuale complessa che gode di tutta una seria di linguaggio codificato e di tanti seguaci che sono arrivati al punto di creare i loro propri posti di incontri, con una narrativa specifica sul tema, delle reti, un linguaggio proprio, un sistema di valori e di simboli.

Questa pratica include un gioco di ruoli, delle attività ludiche, quali la messa in scena o l'uso di costumi, e le attività sessuali. L'obiettivo è devozione assoluta, qualcosa che va oltre l'orgasmo o lo scambio di fluidi. Quelli che la praticana alludono alla loro trasformazione spirituale dopo quest'esperienza, e per di più risaltano l'importanza della fiducia fra chi lo fanno.

Nella dominazione-sottomissione il potere si definisce come "la capacità che qualcuno possiede di modificare o influire sul comportamento dell'altro". Chi pratica la dominazione si chiama padrone, e chi la riceve è il sottomesso.

Le persone che forma parte del BDSM fantasticano nel gioco di ruoli e godono nell'essere sottomessi o padrone, ed in nessun caso è un crimine o un reato, perché entrambi sono d'accordo e desiderano ricevere le torture e torturare. Uno arriva all'estasi sotto questo potere e l'altro perché lo esercita.

Ciò nonostante, è molto appariscente e molto peculiare pensare che queste persone devono mettere in scena un rapporto di potere e, dopo, nella loro vita sociale, i loro rapporti sono egualitarie, o almeno tanto come il resto. Coloro che praticano il sesso "normale" chiamati dai BDSM "sesso alla vaniglia" pretendono essere rispettosi ed egualitari con le loro coppie, ma una volta chiusa la porta di casa i rapporto non sono così come si raffigurano.

Sottomissione: Dentro quest'appartato si trovano molti tipi di pratiche che sono tutte incamminate a umiliare e vessare sempre a una persona, e quando questa goda e lo capisce è come una catarsi liberatrice. Un sottomesso ha bisogno del suo padrone, e a lui piace che gli pisciano addosso, vessato, torturato genitalmente e insultato. Ma non creda che ci siano della sofferenza dietro, è solo una liberazione, proprio come loro stessi affermano.

Queste pratiche non si fanno mai per ferire l'amor proprio del sottomesso, non hanno nessun rapporto con tutto questo, nonostante quest'affermazione possa sembrare paradossale, è proprio così. Il sottomesso riceve un addestramento nello stesso modo del dominante, chi si appropria del sottomesso e lo tratta come un oggetto, cui proprietà ostenta agli altri. La pratica della venerazione corporale e l'adattamento di diversi ruoli sono solo alcune delle cose che completano il BDSM.